sabato 23 novembre 2013

SEGNI DI UN ALTRO GENERE. Quando l'illustrazione parla di violenza sulle donne


locandina di Franco Matticchio




Per il secondo anno, La Casa delle donne per non subire violenza Onlus di Bologna , promuove la mostra collettiva SEGNI DI UN ALTRO GENERE. Quando l'illustrazione parla di violenza sulle donne. È un appuntamento importante per dare sostegno all'associazione, e per ricordare che purtroppo non si fa ancora abbastanza contro questo genere di abusi. I dati sul femminicidio sono impressionanti, drammatici, e il fenomeno non accenna a ridursi. Non è solo il corpo ad essere violato e martoriato: i ricatti, gli atti persecutori (stalking), le minacce fisiche, psicologiche, sessuali, economiche, lasciano un segno indelebile di paura e sofferenza a chi li subisce.    
Alcune delle opere esposte partecipano ad un'asta il cui ricavato andrà interamente a sostenere le attività e i servizi che l'associazione eroga in maniera gratuita alle donne vittime di violenza.

Questo è il mio lavoro, in mostra ci saranno anche le tavole di tanti bravissimi illustratori.
Non è un argomento facile, ho avuto più di una difficoltà a visualizzare il tema, ma ringrazio Patrizia Piccin per avermi dato la possibilità di contribuire in qualche modo all'iniziativa.

Gli artisti:

Elisa Abela, Silvia Bolognesi, Chiara Carrer, Mariana Chiesa Mateos, Gianluca Costantini, Darkam, Otto Gabos, Sara Gavioli, Francesca Ghermandi, Gabriella Giandelli, Marina Girardi, Riccardo Guasco, Marta Iorio, Monica Martinelli, Franco Matticchio, Martina Merlini, Misstendo, Octavia Monaco, Angelo Monne, Amalia Mora, MP5, Claudia Palmarucci, Emiliano Ponzi, Davide Reviati, Michele Rocchetti, Giulia Sagramola, Liliana Salone, Alessandro Sanna, Guido Scarabottolo, Laura Scarpa, Stefania Spanò, Daniela Tieni, To/Let, Arianna Vairo, Martina Vanda, Vanna Vinci, Olimpia Zagnoli.


23 NOV / 11 DIC
Sala d'Ercole di Palazzo d'Accursio
Piazza Maggiore 6
Bologna

Inaugurazione
sabato 23 novembre 2013
ore 18

a cura di Patrizia Piccin